Iscriviti e ricevi lezioni gratuite di scrittura

Iscriviti e ricevi lezioni gratuite di scrittura

Intervista all’Autore: Sara Carucci

«La regola base è non lasciarsi distrarre dal cellulare o dalla presenza di altre persone in casa. E, ovviamente, prendere nel frattempo una tazza di tè». Sara Carucci
Sara Carucci
Sara Carucci

Indice

Ciao Sara, presentati ai lettori di Immersività.

  • Sara Carucci: Mi chiamo Sara, considero Cime Tempestose il Libro, Nothing else matters la Canzone e Harry Potter la Saga. Sono appassionata di gatti, cani e true crime. Nel 2020 ho fondato modus operandi, nato come canale YouTube dedicato ai racconti horror.

Da quanto tempo scrivi e come hai iniziato?

  • Sara Carucci: Credo in seconda elementare. Mi è sempre piaciuto scrivere, inventare universi e personaggi, poi nel 2000 è nato EFP e io mi sono subito trovata a casa.

Che tipo di scrittrice sei? Segui delle regole particolari quando scrivi?

  • Sara Carucci: Vario molto. Per quanto riguarda i racconti brevi, mi lascio andare all’ispirazione, flussi di coscienza e introspezione, mentre per i racconti più complessi o i romanzi preparo schemi su schemi, faccio ricerche, stilo schede di personaggi. La regola base però è non lasciarsi distrarre dal cellulare o dalla presenza di altre persone in casa. E, ovviamente, prendere nel frattempo una tazza di tè.

I tuoi generi letterari preferiti?

  • Sara Carucci: Romanticismo inglese, giallo, mistero, fantasy, horror, introspezione.

Cosa ami della narrativa?

  • Sara Carucci: Non credo ci sia una risposta unica. È un po’ come chiedere “Perché ami quella persona”: la si ama nel suo insieme, la si ama quando fa ridere e quando fa piangere, la si ama anche quando fa arrabbiare.

Parlaci di un tuo romanzo.

  • Sara Carucci: La Magnolia Bianca nasce come fanfiction autorizzata: è ispirata all’omonimo musical di Alessio Miraglia, che ha curato la “cornice” del romanzo, scrivendo prologo ed epilogo. Ho ascoltato attentamente le canzoni più e più volte, ho cercato di entrare nella mente dei personaggi e li ho fatti miei. Ho approfondito le loro origini e li ho collocati in un contesto immaginario con un luogo e un tempo. Ho, però, voluto ricordare che si trattava di un musical, in origine, ed è per questo che a volte, a distanza di capitoli, si ripetono delle frasi, degli epiteti, come una melodia che ritorna, che collega due personaggi o due vicende. Di solito definisco il romanzo come un fantasy, ma è “riduttivo”. È romantico – in entrambi i sensi, perché c’è l’amore e perché è tragico, è in armonia-disarmonia con la natura circostante. È mitologico, perché parla di angeli e di demoni. È psicologico, è drammatico, è tante cose racchiuse in meno di centocinquanta pagine.
La Magnolia Bianca, Sara Carucci
La Magnolia Bianca, di Sara Carucci. Compralo su Amazon (link affiliato)

Cosa ne pensi dello stato della letteratura e dell’editoria in Italia?

  • Sara Carucci: Credo che l’editoria al momento non sostenga gli esordienti. Mi spiego meglio: ho superato i trenta e sono anni che, tra studi universitari, corsi di scrittura ed esperienze personali, ho a che fare con l’editoria, dunque non parlo solo del mio caso. Ho notato la tendenza a scegliere romanzi di un dato genere, in base alle richieste del mercato, che tuttavia non sono sempre sinonimo di qualità. Altri generi vengono invece messi in disparte, e questo è un peccato. Al contempo, il mercato del self è spesso senza controllo, non viene richiesto nemmeno un giro di bozze, si scrive e si pubblica, e basta. Questo, ancora una volta, non favorisce chi cerca di emergere tra tanti.

Ultima domanda: spiega ai lettori perché dovrebbero leggere proprio te, in un mare di autori.

  • Sara Carucci: Cercate il musical. Troverete solo alcune canzoni. Ascoltatele. Fate nascere in voi la curiosità. Cercate ancora. Come, non ci sono tutte? E come scoprire cosa accadrà, qual è la storia, che fine faranno i personaggi? Mi spiace per voi, dovrete leggere il libro.

Saluta i lettori di Immersività!

  • Sara Carucci: Buona lettura!

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri nuovi autori italiani nella sezione Interviste agli Autori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ciao,

Sono Giuseppe, scrittore, blogger, insegnante di scrittura creativa e coach narrativo! Sono alla costante ricerca di nuovi metodi per raccontare storie. Immersivita.it è il mio tentativo di condividere ciò che ho scoperto: benvenuti, e che il naufragar vi sia dolce in questo mare…

Ultimo Video

Riproduci video su Scrivere a Prova di Idiota

Romanzi Consigliati

5/5
3.5/5
4/5
3/5
4/5
3/5

Iscriviti a Immersività!

e ricevi subito un buono sconto del 20% sui servizi di coaching narrativo!

Cliccando acconsenti a iscriverti a Immersivita.it. Riceverai una mail di notifica per ogni nuovo articolo, oltre a lezioni gratuite e contenuti per scrittori e lettori. Nessun messaggio di spam! (Vector Vectors by Vecteezy)