Iscriviti e ricevi lezioni gratuite di scrittura

Iscriviti e ricevi lezioni gratuite di scrittura

Rubrica

Off-topic

Domenico Corna

Intervista all’Autore: Domenico Corna

«Io non seguo regole. Una sera mi sono messo alla scrivania e ho pensato fosse il momento giusto per iniziare un nuovo romanzo. Non avevo la più pallida idea dell’argomento da trattare. Era l’antivigilia di Natale e così è iniziato il libro: “Era l’antivigilia di Natale.” Proseguendo, la storia si è costruita passo dopo passo. Quattro mesi dopo era terminata. Credo esista un’entità ispiratrice». Domenico Corna

Continua a leggere...
Roberto Risso

Intervista all’Autore: Roberto Risso

«Penso di aver scritto una buona storia, tesa, serrata, avvincente e non scontata. Inoltre, è un’ottima introduzione al mio progetto principale, l’Universo Torino 2050, un macroverso di storie indipendenti ambientate nell’Europa del futuro, con particolare attenzione alla zona di Torino». Roberto Risso

Continua a leggere...
Fabio Carta

Intervista all’Autore: Fabio Carta

«Leggendomi ci si sforza, e tanto: per immaginare, per capire. Chi riesce a superare l’iniziale avversione, so per certo che resterà avvinto a questa maniera desueta di leggere. Per il resto ci sono i fumetti e… Fabio Volo». Fabio Carta

Continua a leggere...
Valeria Cassini

Intervista all’Autore: Valeria Cassini

«Non ho la presunzione di definirmi la migliore scrittrice sulla piazza, ma spero davvero che Laura, così come gli altri protagonisti, possa trasmettervi un’emozione. Non importa se positiva o negativa, basta che vi trasmetta qualcosa.
Credo sia questo il senso della scrittura». Valeria Cassini

Continua a leggere...
Francesca de Angelis

Intervista all’Autore: Francesca de Angelis

«Bisognerebbe far leggere ai bimbi libri in cui vi sono personaggi in cui riescono ad identificarsi. Leggere di una persona che sembra avere i tuoi stessi problemi ti aiuta a sentirti meno solo e, in qualche occasione, anche a risolverli». Francesca de Angelis

Continua a leggere...
Giuseppe Calzi

Intervista all’Autore: Giuseppe Calzi

«Le paure più profonde sono quelle che minacciano le nostre emozioni più intime, quelle di tutti i giorni. Mi piace sondare il lato oscuro della vita quotidiana, proporre le emozioni profonde e inconsce di ognuno di noi, e lo faccio attraverso la lente del genere horror psicologico». Giuseppe Calzi

Continua a leggere...
Alastor Maverik & L.A. Mely

Intervista all’Autore: L.A. Mely & Alastor Maverik

«Siete appassionati di steampunk e delle atmosfere gotiche di fine 1800? Leggete SteamBros Investigations. Non sapete molto di questi argomenti e volete approfondire? Leggete SteamBros Investigations. Vi piacciono i gialli vecchio stile? Leggete SteamBros Investigations». L.A. Mely & Alastor Maverik

Continua a leggere...
Andrea De Angelis

Intervista all’Autore: Andrea De Angelis

«Non perdetevi in un mare agitato, fatto di onde che sembrano alte ma che si infrangono veloci e spariscono sul bagnasciuga. Cercate i libri più curati, quelli pensati per essere ricercati, e soprattutto quelli dove notate che l’autore si è divertito nello scriverli e ci ha messo molto di sé». Andrea De Angelis

Continua a leggere...
Rob Himmel

Intervista all’Autore: Rob Himmel

«Sono un autore umano, che desidera avere una linea diretta con i suoi lettori, che necessita dei loro feedback e critiche costruttive per migliorarsi. Perché credo con tutto me stesso nella letteratura e nei benefici che può portare a me e a chiunque altro». Rob Himmel

Continua a leggere...
Alessio Del Debbio

Intervista all’Autore: Alessio Del Debbio

«Tutti i miei racconti e romanzi affondano nel folklore locale, sia toscano (come nella saga Ulfhednar War o nei racconti di L’Ora del Diavolo) che germanico (in Berserkr), ma non raccontano i miti, bensì se ne servono, ci giocano, per imbastire lo sfondo su cui i personaggi si muovono». Alessio Del Debbio

Continua a leggere...
Nostrismo Skyrim

Ristabilire il Primato del «Nostrismo» sull’Altruismo

il «Nostrismo» si basa sull’esaltazione dell’unità collettiva da parte di colui che vi partecipa. La propria nazione, il proprio credo o movimento politico… perfino un quartiere può fungere da vessillo del nostrismo, ma con un distinguo. L’entità di cui parliamo deve essere partecipata, cioè comunità di destino.

Continua a leggere...