Immersività

Scrivere x Annegare

Month

marzo 2018

Flash Fiction, o le Microstorie: Cosa, Come e Perché. Con Esempi

La Flash fiction, o Microstoria, è un formato narrativo di non più di 1’000 parole, cioè quello che chiameremmo un “racconto davvero breve”. Ma come si racconta una storia in uno spazio tanto… stretto?
Continua a leggere…

Recensione: Borne, di Jeff VanderMeer

Fra le macerie di una città in rovina – infestata da biotecnologie fuori controllo, percorsa da bande di razziatori, dominata dal cielo da un orso mutante di nome Mord – la cacciarifiuti Rachel si imbatte in una creatura misteriosa e decide di prenderla con sé, chiamandola Borne.
Continua a leggere…

Recensione: L’Orologiaio di Filigree Street, di Natasha Pulley

L’orologiaio di Filigree Street è «un passato — e un futuro — che uniscono in modo singolare l’Inghilterra all’estremo Oriente, una miscela specialissima di storia e magia per un romanzo d’esordio che sfugge alle etichette e chiede al lettore di stare al gioco senza riserve».
Continua a leggere…

Recensione: Morire Dentro, di Robert Silverberg

David Selig è un giovane ebreo di New York. Non ha un lavoro né relazioni significative, ma evita la solitudine grazie a un’ambigua dote ricevuta alla nascita: la telepatia. Questa virtù è tutto ciò che David possiede e quando si accorge che la sta perdendo è come se iniziasse a Morire Dentro.
Continua a leggere…

© 2018 ImmersivitàPrivacy e Cookie Policy

Le illustrazioni nell'header e nello sfondo appartengono al bravissimo Georges Le MercenaireUp ↑

_______________________

Cuore di Tufo, il mio romanzo dark fantasy.


Cosa accadrebbe se le leggende popolari napoletane prendessero vita?